House of M #4

houdseofm3

Continuiamo a parlare degli ultimi numeri degli spinoff di Secret Wars, oggi è il turno del quarto numero di House of M

Pubblicato sul numero 32 di Incredibili Avengers, raccoglie il quarto numero di House of M (testi di Dennis Hopeless e Cullen Bunn, disegni di Ario Anindito), e di Runaways (testi di Noelle Stevenson, disegni di Sanford Greene e Noelle Stevenson) e il diciannovesimo di Ms. Marvel (storia di G. Willow Wilson, disegni di Adrian Alphona).

Nella prima storia si conclude (finalmente) il revival di House of M, Magneto senza poteri si allea con gli umani per spodestare Quicksilver e Namor, che hanno occupato il trono. Ad aiutare l’ex signore del Magnetismo la figlia Polaris e i nipoti, figli di Scarlet, Speed e Wiccan. Personaggi stereotipati e assolutamente bidimensionali che agiscono in modo assolutamente irrazionale (tipo la guardia reale di Magneto che lo attacca senza motivo), risoluzione finale priva di senso, però i disegni non sono malvagi. Complessivamente una delle peggiori serie di Secret Wars, indegna di essere la storia di copertina. Come se tutto questo non bastasse la Panini infierisce con un bell’errore di traduzione, ad un certo punto Speed dice a Wiccan, in originale, “I told you granddad was starting to soften up in his old age” che diventa “Te l’avevo detto che tuo padre comincia a rammollirsi con la vecchiaia”. In una sola frase abbiamo nonno tradotto papà, uno che parlando a suo fratello specifica il “tuo”, e una discordanza nei tempi. Come sparare sulla croce rossa.

Andiamo decisamente meglio con l’ultimo episodio di Runaways, dove i nostri studenti in fuga decidono di tornare alla scuola per salvare i compagni catturati. Non un capolavoro ma comunque interessante e sfaccettato, i personaggi hanno una personalità e si comportano coerentemente. Carini e strani i disegni. Mi sarebbe piaciuto leggerne altri numeri.

Si conclude anche Ms. Marvel, con il quarto episodio collegato a Ultimi Giorni. Kamala scopre che sua madre conosce da tempo la sua identità segreta e passa le ultime ore della Terra riconnettendosi con le amiche Zoe e Nakla, e soprattutto con il povero Bruno. Un episodio bellissimo, divertente e intelligente ma anche triste e romantico. Meno male che la serie ricomincerà nella Nuova Marvel!

Come già detto in precedenza, il fumetto nel suo complesso è affossato da quella porcheria di House of M ma, se leggere solo due terzi dell’albo non vi infastidisce, compratelo a scatola chiusa.

Related posts

Leave a Comment